Ballerine, stiletti, stivaletti. E, ancora, zeppe e mocassini: quella di Alexander Birman per le scarpe, belle e artigianali, è passione profonda e radicata. Del resto, non poteva essere diversamente visto che la famiglia del designer brasiliano guida una delle aziende calzaturiere più grandi e conosciute del Sud America.

Con il suo nome, ormai sinonimo di lusso, combina forme classiche e pellami esotici, disegni audaci e materiali inediti. Un’attitudine che si riscontra anche nella scelta della location per presentare la collezione PE 2017: la raffinata eleganza di un cortile neoclassico milanese.

Tra le linee pure delle nicchie, dei timpani e delle colonne, ecco il posto perfetto per allestire un rigoglioso giardino e far emergere la creatività di un artista del tacco 12.

Un ringraziamento a Mattia Iotti per le splendide immagini.